D.ssa Ilaria Castaldo, dipendente della Cooperativa  sociale Ale.mar  Onlus di Vigevano, è presente in Municipio nei giorni di martedì e giovedì  e riceve solo ed esclusivamente su appuntamento

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  telefono 0371260140

Per appuntamenti compilare la scheda di accesso allegata, la stessa deve essere consegnata agli Uffici Comunali unitamente ad un documento d'identità, anche a mezzo fax 0371269016.

 

Descrizione del Servizio

L’Assistente sociale svolge la sua attività di Servizio Sociale Territoriale ha la responsabilità dell'intero territorio comunale.

L'Assistente sociale opera con autonomia tecnico-professionale e di giudizio, in tutte le fasi dell'intervento sociale per la prevenzione, il sostegno e il recupero di nuclei familiari, minori non soggetti a provvedimento dell'Autorità Giudiziaria, adulti, anziani e disabili che si trovino in situazioni di bisogno e di disagio.

Tale azione è svolta in collaborazione con organizzazioni di volontariato e del Terzo Settore.

In sintesi, le funzioni svolte sono:

  • informazioni, orientamento, accompagnamento: si intendono le informazioni fornite sia agli Amministratori comunali sia ai cittadini relative a tutti i servizi, compreso l'accompagnamento a servizi sociali, socio-sanitari e sanitari offerti dal territorio e relative alle procedure per accedervi, agli orari di apertura ed agli operatori di riferimento;
  • ascolto e sostegno sia nei colloqui telefonici sia nell'incontro diretto;
  • ricerca del lavoro: si riferisce all'orientamento dei cittadini rispetto ai canali utilizzabili per la ricerca del lavoro, con la elaborazione di elenchi dettagliati, costantemente aggiornati, relativi alle agenzie di lavoro interinale, alle cooperative di servizi presenti sul territorio ed alle funzioni del Centro per l'Impiego della Provincia di Lodi;
  • invio e accompagnamento a servizi ASL/comunali: orientamento e accompagnamento dell'utente presso i servizi erogati dall'ASL o direttamente dai Comuni, nonché la segnalazione diretta di situazioni particolarmente complesse.
  • invio e accompagnamento alle realtà del Terzo Settore: concerne il lavoro di orientamento ed accompagnamento del cittadino verso i servizi e le prestazioni fornite dal Terzo Settore.
  • ricerca dell'alloggio: orientamento ed informazione per garantire l'accesso ai bandi per l'assegnazione di alloggi ERP, di proprietà sia dell'ALER sia delle Amministrazioni Comunali;
  • ricerca asilo nido/baby-sitter: orientamento e aiuto fornito ai cittadini nella ricerca e nel contatto con centri e soggetti che offrono il servizio di baby-sitting e/o che gestiscono asili nido (pubblici e privati).

Il Servizio Sociale Territoriale si occupa dell'attivazione e della gestione dei seguenti servizi:

servizio domiciliare anziani (SAD) e disabili (SADH): il servizio di assistenza domiciliare è costituito dal complesso di prestazioni di natura assistenziale effettuate al domicilio da parte di operatori Ausiliari Socio-Assistenziali (ASA) al fine di consentirne la permanenza nel proprio ambiente di vita e di ridurre le esigenze di ricorso a strutture residenziali.

La tipologia di prestazioni comprende: aiuto nella cura della persona, aiuto per il governo della casa in relazione alle necessità di accadimento della persona, aiuto per favorire l'autosufficienza nelle attività giornaliere, prestazioni igienico sanitarie di semplice attuazione in accordo con il medico di base, prestazioni di segretariato sociale e di socializzazione.

servizio domiciliare minori (ADM): il servizio di assistenza domiciliare consiste nel complesso di prestazioni di natura socio-educativa rivolte a minori in situazione di disagio e alle loro famiglie, che si esplica sia all'interno dell'ambito famigliare sia nei luoghi abitualmente frequentati dai soggetti destinatari dell'intervento. Tale intervento si caratterizza come temporaneo: la durata varierà in relazione alla complessità della situazione, delle resistenze e della ricettività del minore.

Le prestazioni educative hanno l'obiettivo di supportare la famiglia e le figure parentali nell'assolvere ai propri ruoli, potenziandone le risorse e le opportunità del minore, recuperare e potenziare la comunicazione interna dei componenti la famiglia allentando tensioni e conflitti, superando le difficoltà organizzative e aumentando la responsabilità educativa degli adulti, aiutare il minore nel superare i momenti critici, le difficoltà di crescita e di socializzazione sviluppando la sua autonomia ed autostima con pratiche e comportamenti positivi, sostenere il minore nelle sue difficoltà di apprendimento con un supporto educativo extra scolastico, attivare e condurre attività che coinvolgano piccoli gruppi di minori in luoghi neutri messi a disposizione dall'ente appaltante, favorire o consolidare rapporti e legami con il territorio e le agenzie educative ivi operanti.

Servizio tutela minori

Il servizio di Tutela Minori comprende una serie di interventi che hanno  alla base il concetto di "genitorialita' sufficientemente buona" (Winnicott) rivolti ai minori e alle loro famiglie. Nello specifico prevede attività di stampo psico-socio-educativo riferiti a nuclei famigliari in difficoltà e svolti in collaborazione con altri servizi ed interventi.

Il Servizio, oltre a farsi carico, su richiesta del Tribunale dei Minorenni, di svolgere indagini sociali mirate e specialistiche, realizza i seguenti interventi:

  • Prescrizioni comportamentali alle famiglie o ai minori con attivazione da parte dei servizi sociali di interventi di sostegno (ADM, supporto psicoterapico...)
  • Realizzazione di interventi di vigilanza e controllo sui soggetti coinvolti nel progetto di tutela
  • Allontanamento del minore dal nucleo famigliare e conseguente affido a famiglie o inserimento in comunità.

Aree di intervento

  • Penale Minorile
  • Affidi Familiari
  • Vigilanza e protezione dei minori
  • Progettazione e attivazione di servizi di ADM
  • Inserimenti in comunità socio-educative o terapeutiche

Obiettivi del servizio

Oltre all'attenzione quotidiana nell'azione puntuale sulla casistica di competenza, sono ritenuti obiettivi prioritari, a lungo termine del Servizio Tutela Minori del Consorzio lodigiano:

  • Realizzare interventi caratterizzati da logiche progettuali fortemente personalizzate ed adattate alle esigenze del singolo utente.
  • Realizzare una forte integrazione istituzionale e territoriale tra le diverse agenzie e gli enti che si occupano di minori e famiglie a diversi livelli.
  • Realizzare una condivisione a livello tecnico di metodologie, prassi e procedure che siano utili alla realizzazione di interventi coordinati.
  • Raccogliere, gestire e condividere dati e informazioni.
  • Realizzare attraverso la gestione associata economie di scala.
  • Garantire processi formativi costanti e coerenti, interni ed esterni al servizio.
  • Prevedere e gestire strumenti utili per garantire la continuità del servizio, come fondamento      nella realizzazione di interventi professionalmente ed umanamente coerenti

Modulistica

Allegati: